Ultima modifica: 3 Settembre 2019

Saluto del DS

Settembre 2019

Ogni nuovo inizio di anno scolastico è solo un primo passo, ma è un passo importante fatto per imprimere volontà ed energia al percorso formativo che verrà, pieno di scoperte, confronti, dialogo, impegno in un mondo in continua trasformazione dove la scuola è più che mai protagonista.
Il mio primo pensiero va a voi, bambini della scuola dell’Infanzia e della scuola primaria, ragazzi della secondaria di I grado, il vero cuore pulsante di tutte le attività. A voi auguro e chiedo di mettere in gioco tutta la vostra curiosità, le vostre domande, la vostra capacità di lavorare insieme e di trovare compagni che tengano il vostro passo, insegnanti e amici appassionati e curiosi che possano essere una riserva preziosa di esperienze, emozioni e umanità.
Cari genitori, come non pensare a voi in questo inizio? A voi rivolgo due richieste: la prima è quella di farvi compagni nel cammino scolastico dei vostri figli/nostri allievi per vederli crescere accompagnandoli nelle conquiste, sostenendoli nelle difficoltà, senza avere la paura che sfuggano troppo velocemente alla nostra attenzione, perché chi accompagna i loro passi in una fase delicata come questa, li accompagna verso il futuro. La seconda richiesta è quella di collaborare con la scuola all’insegna della reciproca stima, perché il binomio scuola/famiglia è l’unico rapporto che può garantire il benessere ed il successo formativo degli alunni, rafforzare l’azione del dirigente degli insegnanti, di tutti, rendendo prezioso il lavoro, gratificante l’impegno.
Cari docenti, a voi un compito impegnativo , quello di guidare i passi dei vostri allievi nel viaggio della crescita e della conoscenza: fatelo con passione, competenza e professionalità , pensando che chi insegna tocca una vita per sempre.
Cari collaboratori scolastici e personale di segreteria, a voi tocca un lavoro forse meno appariscente, quello che potrebbe essere definito “il rovescio del ricamo” che, però, sostiene il disegno, prezioso e importante per il buon funzionamento della scuola nel suo insieme.
Un saluto doveroso alle Istituzioni, Enti ed Associazioni del territorio il cui apporto alla scuola non può mancare affinché si sperimentino forme di collaborazione e reciproco sostegno.
In ultimo, ma non per ultimo, un saluto doveroso e un ringraziamento alla D.S. reggente Monica Aloise per il lavoro svolto fin qui a cui riferirsi nella garanzia di una continuità opportuna, ma aperta alle possibilità di cambiamento.
A tutti, l’augurio di un sereno e proficuo anno scolastico, fatto di tanti passi nella direzione di un cammino comune.

Il Dirigente scolastico
Maria Francesca Amendola